italiano english deutsch francois espanol

valdarno inferiore

RICHIEDI INFORMAZIONI

Capraia e Limite sorge nella parte destra dell’Arno in territorio prevalentemente collinare costituito da numerose varietà di paesaggio. La parte più alta del comune è costituita prevalentemente da boschi con alberi d’alto fusto. Capraia dopo essere stata feudo degli Alberti di Mangona, venne occupata dapprima da Pistoia e poi da Firenze nel 1204. La sua economia in passato era basata sulla produzione di oggetti in terracotta, mentre attualmente le industrie oltre a produrre oggetti in ceramica, abbiamo anche industrie calzaturiere e quelle delle cere e delle candele artistiche. Limite invece fu un possedimento feudale dei conti Guidi, per poi subire il controllo del comune di Pistoia e di Firenze. Nella zona in passato era presente principalmente un industria di tipo navale, la quale venne trasferita nelle vicinanze del mare a causa delle acque troppo basse del fiume. Sono rimaste invece le piccole industrie che producono piccole imbarcazioni. Numerose anche le industrie del mobile e dei nastri adesivi.

Last Minute

  • non sono presenti offerte o last minute